La bellezza dell’ignoranza. 


Ho un trattamento, mi presento: “ich bin Fausto”, lei sorride, si alza e dice il suo nome.

Mille chilometri di cultura, ognuno diverso, non conosco la sua lingua, ma non sono i concetti che devono parlare ora, quindi smetto di pensare.
Inizio, trovo il contatto, respiro, sospiro e canto;
lei risponde bene, io faccio, lei reagisce; così funziona, finalmente.
Alla fine chiedo se sta bene, lei risponde in inglese “è il miglior trattamento di shiatsu che abbia mai ricevuto”,
sorrido e penso “il primo fa sempre un certo effetto”.
Un bell’abbraccio è il miglior commiato, poi mentre rassetto la stanza viene la collega che mi chiede “come è andata con l’insegnante di shiatsu?”
Grazie ignoranza, continua così.
Segue..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: