Viziare l’amore.


20140110-173449.jpg

“I figli non ci appartengono, ci sono dati.” Zia suora.

Due sono i delitti che possiamo compiere verso i figli: abbandonarli o viziarli.

Tutti conoscono la sofferenza dell’abbandono, della perdita.

Pochi intravedono il percorso del vizio.

Abituarsi al gradino basso conduce a perdere l’abilità di conquistare e, cosa ancora peggiore, alla fiducia nelle proprie forze e capacità.

La società commerciale che ci avvolge è prodiga di facilitazioni, ascensori, scale mobili, insalate pronte. Un mondo di scorciatoie per avere il tempo di acquistarne altre.

Saturi di acquisire, perderemo il desiderio.

Guardate il film d’animazione “WALL-E”, io non mi stanco a rivederlo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: