Gambe!


20130813-224921.jpg

Si dovrebbe rivedere l’idea che hanno le persone delle gambe.

Gli umani dovrebbero considerare le loro gambe come fanno gli animali, che non hanno le zampe, loro sono le loro zampe.

Per una zebra le zampe sono la sua salvezza; senza la potenza ed il controllo delle zampe, la zebra è cibo.

Le gambe devono essere brillanti, non orfane; la razza umana ha le gambe spesso trascurate da una testa con troppi pensieri e pochi dialoghi con la terra.

A vent’anni avere le gambe è scontato, a settanta anni è un privilegio.

Le scarpe estetiche sono diventate indispensabili, ecco perché ora diventa vitale accompagnarle ad essere protagoniste, non comparse, di portamento.

L’ascensore è una delle tante scorciatoie allettanti, nel senso che puntano a finire nel letto; invece ballare, saltare, cercare funghi o rastrellare giardini cimenta le gambe e le rende affamate di ingaggio.

Visto che quando si rimpiange le gambe c’è rimasto poco da fare, è meglio imparare a goderle presto.

Le gambe hanno molto da dare, si deve saper chiedere.

Vedi anche:

‘essere presenti’

‘i tre livelli di percezione’

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: