Pelle affamata


Lioness and her Cubs

Anni fa fecero un esperimento, presero diversi cuccioli di leone e li separarono, alcuni furono lasciati alla madre, altri furono isolati.

Entrambi i gruppi furono nutriti con il latte materno, il primo direttamente dalla madre, il secondo via biberon.

Si scoprì che il gruppo allattato artificialmente non sviluppò l’ormone della crescita e ciò fu imputato alla carenza degli stimoli provocati dalla madre nel pulire i cuccioli leccandoli.

La lingua dei predatori è dotata di lamelle atte a strappare la carne dalle prede, immaginate come un leone adulto strappa la carne da un bufalo e con che forza la stessa lingua stimola il tessuto connettivo dei neonati.

Ecco perché lavoro così tanto la pelle. La pelle chiama in silenzio, la pelle è il nostro vestito, è il confine tra la nostra terra e la terra del mondo, noi siamo visti dagli altri attraverso la nostra pelle, forse è bene chiedersi se siamo distratti da qualcosa di più importante.

20130803-175251.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: