Discorso su complicità e mistero



    “..e andarono come due ladri nella notte.” ignoto

    “Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza” Dante

La complicità ed il mistero sono due indispensabili ed opposte facce di una moneta che teniamo in mano.

20130509-081431.jpg

Ogni minuto della nostra vita lanciamo e riprendiamo la nostra moneta.

Esce complicità quando tutto è chiaro, esce il mistero quando è tutto da immaginare.

Il destino gioca con noi (o su di noi?) in questo modo, con gli effetti che l’esperienza ci ha scritto addosso.

Non c’è un’altra faccia per questa sorte. Se ne conoscete o ne trovate altre, mostratele, fatemi sapere: che i pensieri siano piume al vento del cambiamento.

Quando ci innamoriamo, il mistero della persona amata ci fa immaginare complicità eterna.

Tale è la potenza di questo sentimento: come le idee, senza confini.

La conoscenza dell’amato dipana il mistero ed intreccia il tessuto della complicità.

Come lana grezza che veniva filata per essere lavorata ai ferri, la sua natura rimane, cambia solo la forma.

La potenza dell’innamoramento si può trasformare nella potenza della complicità, ma l’essere umano non è cosa inanimata come lana e infatti il suo spirito essendo mistero, genera mistero.

Dopo la conoscenza ci sarà di nuovo mistero, la moneta mostrerà (volterà) la sua faccia, ponendoci nuovamente di fronte al cambiamento. Sta a noi rifiutarlo o cambiare a nostra volta, per scelta.

La virtù e la conoscenza sono doti acquisite come terreno rubato al buio incognito del mistero, sono frutto di conquista e tutte le conquiste sono ottenute con impegno, sacrificio, intuizione e …. fortuna.

Essere familiari con la virtù e la conoscenza è costruire complicità di sé.

Se il mistero genera desiderio, la complicità genera sicurezza; il desiderio muove verso fuori alla ricerca della sua soddisfazione mentre la sicurezza rigenera il corpo, fino a quando una nuova fame verrà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: