Venti minuti

Venti minuti


per imparare a ricevere.

(Foto F.Ippolito modella Elisa)

Un trattamento di venti minuti sarà offerto a chiunque ne faccia richiesta, fino ad esaurimento dei posti settimanali disponibili. 

 

Il trattamento potrà essere scelto a piacere tra piedi, mani, collo, viso. 
L’offerta resterà valida fino a quando sarà possibile e ripetuta a piacimento.

    
È benvenuto chi si prende cura del proprio benessere.

Voi date il vostro tempo, io metto il mio impegno, siamo pari.

Prendete il vostro tempo, e poi datelo.

Per informazioni e appuntamenti chiamare il  339 5610463.

il respiro in schiavitù.

il respiro in schiavitù.


 
Non sono tempi facili in cui sentirsi a proprio agio.

La prima conseguenza di un’anima a disagio è il respiro teso.

Teso, corto, controllato, impercettibile, il respiro è conseguenza dello stato d’animo.

Fortunatamente lo stato d’animo è conseguente al respiro.

Liberare il respiro fa cambiare l’espressione del viso, degli occhi e la qualità dei pensieri.

Molti punti del corpo danno un benessere immediato, catturano i pensieri svincolandoli dalla vita quotidiana; così si costruisce una tregua di sollievo in cui il respiro scorre libero.

Senza il respiro libero, qualsiasi nuova impresa di lavoro, di studio, e persino una dieta, sarà fatta in condizioni avverse.

(Foto F.Ippolito modella Elisa)

Le forme dell’oro.

Le forme dell’oro.



Per chi attraversa il deserto, l’ombra è oro.
Per chi muore di sete, l’acqua è oro.
In Siberia, il tepore è oro.
Per un orfano, uno sguardo sarebbe oro.
Per ogni indifeso, il potere sarebbe oro.

Dimenticare il dolore e la paura sarebbe oro.

Ogni forma che crediamo oro vale solo nella sua circostanza.

Dobbiamo costruire le nostre circostanze, ecco perché credo che l’oro non si compra, si scava.
Quando facevo una cosa veramente giusta, allora mio padre diceva “oro”.

Quante grazie

Quante grazie



Grazie a Francesco, per le foto che mostrano il bel senso della vita, il sentire di stare bene.

Grazie a Elisa, per essersi lasciata vedere.

Grazie alla buona sorte, che fa accadere il magnifico.
Grazie a chi mi ha insegnato la grazia, da come si tiene la matita a come si fa la malta; e a chi mi ha insegnato a ringraziare.
Quante grazie che è bello dire, mi piace essere in grado di esprimere gratitudine.

Sorrido quando dico grazie, perché mi piaccio proprio in quel momento.

Grazie a chi legge, e a chi si espone a farsi leggere.

Esperienze amotion a Milano

Esperienze amotion a Milano


Dal 23 al 25 giugno sarò a Milano per fare trattamenti.

Chi ha già provato, sa di essere benvenuto, gli altri lo scopriranno.

Foto F.Ippolito modella Elisa

Per informazioni chiamare il 339 5610463.

Amotion a Milano

Amotion a Milano


Un fiore dura davvero una notte?

Le tensioni sono spine, ed il fiore il sollievo.
Sabato 8 e domenica 9 Aprile sarò a Milano per fare trattamenti Amotion; per informazioni o prenotare, chiamate il 339 5610463. 

Buon cammino.